EurActive.it

Home > News > Fincantieri: scontro Italia-Francia su Stx

di Elisabetta Rovis | Mf-DowJones News

Facebook Twitter Linkedin
Fincantieri: scontro Italia-Francia su Stx

26/07/2017 15:20

Sale la tensione tra Roma e Parigi dopo che il Governo francese ha annunciato di esser pronto ad esercitare il diritto di prelazione su Stx qualora non si trovasse un accordo con Fincantieri. Per il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, la Francia sembra volere venir meno ad accordi già presi

"L'attuale esecutivo francese ha deciso di cancellare accordi giá presi sulla presenza di Fincantieri nella compagine sociale di Stx. Abbiamo dato la nostra disponibilitá ad ascoltare le esigenze del nuovo Governo, ma non c'è nessun motivo per cui Fincantieri debba rinunciare alla maggioranza e al controllo della societá francese". Lo ha dichiarato il ministro dell'Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan, prendendo atto con rammarico dell'orientamento del Governo francese ad esercitare il diritto di prelazione su Stx.

Secondo quanto si apprende da fonti del Governo italiano, non si comprende perchè i francesi considerino accettabile che una societá coreana detenga il 66% di una societá francese, mentre rifiutano che una societá italiana ne detenga il 51%.

Non solo: l'eventuale nazionalizzazione di un'impresa francese al solo fine di impedire a un'impresa italiana di acquisirne il controllo solleva molti dubbi sulla genuinitá dell'impegno francese in favore di una maggiore integrazione europea.

Della vicenda Fincantieri-Stx ha parlato anche il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda: "noi su Stx siamo stati chiari fin dal principio - ha affermato - Il precedente Governo francese aveva chiesto a Fincantieri di interessarsi, Fincantieri lo ha fatto con un progetto industriale solido che ha delle condizioni fondamentali, che erano conosciute dal precedente Governo francese e dal nuovo. Ricordo che la maggioranza è stata data precedentemente ai coreani. L'Italia non ha nessuna intenzione di andare avanti se queste condizioni non ci sono come ha detto oggi anche l'amministratore delegato di Fincantieri".

"Credo sia un ottimo test per capire se chi parla di europeismo e di valori liberali li applica", ha aggiunto il ministro.

Questa mattina il ministro dell'Economia francese, Bruno Le Maire, ha annunciato che "noi puntiamo a mantenere un controllo al 50% con i nostri amici italiani. Se l'Italia non accetta le nostre proposte, lo Stato francese eserciterá su Stx il diritto di prelazione".





EurActiv Network
Milano Finanza Interattivo © Milano Finanza 2020 Partita IVA 08931350154