EurActive.it

Home > News > Macron: proposte comuni con la Germania per futuro Ue

di Georgi Gotev - EURACTIV.com | Traduzione di Francesco Chierchia

Facebook Twitter Linkedin
Macron: proposte comuni con la Germania per futuro Ue

23/06/2017 10:09

Presentare proposte concrete per il futuro dell'Unione europea e della zona euro nel giro di tre mesi. E' questo l'obiettivo dichiarato dal presidente francese, Emmanuel Macron, in collaborazione con il cancelliere tedesco, Angela Merkel

Il leader dell'Eliseo ha illustrato le prossime mosse della cooperazione franco-tedesca, e la stampa internazionale ha già ribattezzato la coppia Merkel-Macron in "Mercron" o "Merkron".

Macron ha spiegato che la partnership con Berlino non finirà per escludere gli altri membri dell'Unione europea, ma sarà fondamentale per presentare posizioni comuni su principali temi comunitari.

"Quando Francia e Germania non sono d'accordo è improbabile che le questioni europee si muovano in avanti", ha affermato, aggiungendo che la cooperazione bilaterale è una soluzione che permetterà anche di velocizzare i processi decisionali.

Parigi e Berlino si impegnano così a stilare una tabella di marcia comune per proporre le modifiche necessarie al funzionamento dell'Ue e della zona euro. Il tutto entro tre mesi.

"Questa collaborazione rafforzerà ancora di più il dialogo strategico tra le parti" ha dichiarato Macron, annunciando poi che si recherà in visita in Germania durante il G20 di Amburgo, in programma il 7-8 luglio. Inoltre, il presidente incontrerà Angela Merkel anche il 1 luglio, in occasione della cerimonia in onore di Helmut Kohl, a Strasburgo.

Alla domanda su cosa sia più difficile da riformare tra l'Unione europea e la Francia, Macron ha risposto in primo luogo che il governo francese manterrà le promesse fatte durante la campagna elettorale. “Il popolo francese è fermamente convinto della necessità di una trasformazione", ha spiegato.

Per quanto riguarda l'Europa, poi, ha ribadito che il ruolo della Francia è importante ed il Paese potrebbe contribuire a cambiare molte cose. "La Francia dovrebbe servire da esempio, per sé e per gli altri".

"L'Europa - ha sottolineato Macron - si muove in avanti solo quando sfrutta uno slancio comune, quando crea consensi positivi, e quando si allontana dai dibattiti inefficienti e dalle individualità nazionali. Credo in un progetto comune, nella creazione di un programma collettivo per andare avanti. Questa è l'Europa. Questo è il suo sale. Questo è ciò che dobbiamo ritrovare".





EurActiv Network
Milano Finanza Interattivo © Milano Finanza 2020 Partita IVA 08931350154